Avete presente quando vi svegliate in spiaggia. Vi elevate dalla sabbia rovente; il sole è accecante, e barcollando in pensieri confusi guardate la sabbia, e i riflessi sul bagnasciuga. E tutto diventa blu.

Ho pubblicato questa ennesima gif animata, dedicata al mare. E tante altre nei giorni scorsi: il fiume ombrone in Toscana, un concerto folk, le onde dalla feritoia di una fortezza spagnola, una padella di pasta al pomodoro e basilico. Tutti frammenti visivi sospesi nel tempo: il regalo dell'immortalità ad un momento che si ripete indefinitivamente.

Ho perfezionato la congiunzione dei fotogrammi di inzio e fine in modo da mostrare il meno possibile l'estremità delle clip. Che è poi la regola fondamentale per ottenere un risultato sorprendente. Ho deciso che una gif animata non dovrebbe mai superare 1MB in dimensione, in modo da renderla usabile nel caricamento; e anche per porre una regola creativa per catturare una precisa azione in movimento. La gif animata infatti non deve essere una clip video.

Andate a vedere la sezione delle gif animate, sta diventando una bella collezione.